LE NOSTRE SEDI

Nel 2020, la collezione del Museo Medagliere dell'Europa Napoleonica è stata dichiarata dal Ministero della Cultura, bene culturale di rilevanza nazionale e in quanto tale, sottoposta a vincolo e tutela da parte dello Stato. I suoi oltre milleduecento esemplari, costituiscono quindi un patrimonio storico unico a livello nazionale, tale da meritare non solo di essere esposto per essere fruibile per il grande pubblico, ma anche di essere oggetto di specifiche attività di studio da parte di accademici professionisti. Per cercare di soddisfare entrambe le finalità nel modo migliore possibile, grazie anche alla collaborazione con il comune di Castiglion Fiorentino, abbiamo deciso di aprire due sedi espositive.


Presso il Sistema Museale di Castiglion Fiorentino nelle ex carceri del palazzo pretorio situate presso il Cassero e sede originaria del Medagliere, abbiamo allestito la nostra "Vetrina" in cui organizziamo con cadenza annuale delle mostre tematiche in cui esponiamo alcune delle nostre medaglie selezionate per approfondire da un punto di vista storico oltre che artistico, temi specifici raccontati anche grazie alla collaborazione con altre collezioni private o istituzioni culturali napoleoniche nazionali.

 
Presso la sede di Arezzo, che noi chiamiamo il "Deposito", tutta la collezione viene invece raccolta ed esposta secondo un criterio diacronico così da essere più facilmente fruibile da appassionati e studiosi.
Il Deposito, grazie ai suoi 800mq, è anche sede della sala restauri oltre che di due sale conferenze con capienza di oltre cinquanta posti a sedere ciascuna, in cui organizziamo convegni, concerti ed eventi legati alla narrazione dei mille aspetti caratterizzanti l'epoca storica testimoniata dagli oggetti d'arte che compongono la nostra collezione.
La "Vetrina" è accessibile al pubblico secondo il calendario del Polo Museale castiglionese, mentre il "Deposito" è accessibile su appuntamento scrivendo a: medaglierenapoleonico@gmail.com